Perché il Calcio a 5 ?

È nella cornice della Sala Riunioni del CUS Cagliari, a Sa Duchessa, che si è svolta Venerdì 1 Marzo la Riunione Plenaria della nostra sezione con importante relatore il Vice-Commissario della CAN 5 Riccardo Arnò, appartenente alla Sezione di Reggio Emilia. Di fronte a una sala con numerosi ospiti di altri sezione giunti a Cagliari per l’importate evento, Riccardo, dopo i saluti portati dal Vice Presidente Antonio Carta, ha preso la parola presentando il suo lavoro come componente della CAN5, finalizzato alla formazione di arbitri all’altezza di un grande Movimento. Ha infatti posto l’accento su come il Futsal stia diventando una disciplina molto seguita rispetto ad anni fa. È seguita una provocazione ai presenti: “Perché se il calcio a 5 forma giocatori di calcio a 11 migliori, non può formare anche arbitri di calcio a 11 migliori?” In una sala divisa tra coloro che si cimentano nel Calcio a 11, e coloro che settimanalmente fischiano nei palazzetti della regione e di tutta Italia, si è cercato di trovare i punti d’unione tra le due discipline, attraverso il supporto dei video portati dall’ospite, che hanno evidenziato molte somiglianze, e gli interventi degli arbitri di entrambe le discipline . “Quando io arbitravo a livello regionale – ha continuato Riccardo – il mio CRA, diede l’opportunità agli arbitri che dirigevano gare di Eccellenza e Promozione, di arbitrare anche gare di Calcio a 5. Passare da una disciplina all’altra mi è servito per vedere il gioco da una prospettiva completamente diversa”. L’invito che Riccardo ha voluto portare agli arbitri presenti è stato quello di provare a cimentarsi anche nel Calcio a 5, perché può essere un’importante motivo di crescita per la loro futura carriera arbitrale. La riunione si è conclusa con una simpatica premiazione da parte dell’ospite dei colleghi che lo hanno supportato con i loro interventi nel corso della riunione; e l’ormai consueto regalo da parte della Sezione di un braccialetto con i colori nostrani ;realizzato da un nostro associato Stefano Rolla. Una serata proficua per i nostri associati che hanno potuto imparare tanto dalle parole di Riccardo, riuscendo ad apprezzare e comprendere maggiormente una disciplina come il Futsal.